Sarà una gara particolare, per Alex Erati, quella di domenica contro la Gioiella G.d.C..
Il centrale dell’Olimpia si ritroverà, dall’altra parte della rete, il suo recente passato, che gli ha regalato tante soddisfazioni nella sua prima esperienza lontano da casa.
L’ex atleta biancorosso ha lasciato un ottimo ricordo all’ombra del castello federiciano, facendo incetta di titoli Mvp e rivelandosi un assoluto protagonista della straordinaria stagione Real 2017/2018.
Ecco le sue dichiarazioni in vista dell’attesissima sfida al Pala Agnelli: “Sarà una strana sensazione ritrovare Gioia da avversaria – ci confessa -. La scorsa stagione, vissuta in Puglia, è stata un’esperienza importantissima per me. Sono cresciuto davvero tanto, sia da un punto vista tecnico che mentale. Per la prima volta, ho affrontato un intero campionato di A2 da titolare, imparando a gestire le notevoli responsabilità insite nel mio ruolo. Ho tanti ricordi belli legati a questa piazza. Domenica avrò il piacere di salutare tutte le persone con cui ho condiviso un’annata a dir poco indimenticabile – precisa -. Mi aspetto una partita difficile ed impegnativa. Gioia dispone di un ottimo organico, in cui spiccano le individualità dello schiacciatore Radziuk e dell’opposto Prolingheuer. Dal canto nostro, presteremo la massima attenzione ad un avversaria così insidiosa. Faremo tutto il possibile per imporre il nostro gioco ed uscire vincitori da questa contesa“.

Ufficio Stampa Gioiella G.d.C. – Gianluca Falcone