Al termine di una maratona mozzafiato al PalaIngrosso, la Gioiella Micromilk G.d.C. supera la Pag Volley Taviano al tie-break (22-25, 25-23, 25-23, 19-25, 9-15), servendo il bis nel derby di Puglia del girone Blu. In un match tiratissimo, ricco di sorpassi, controsorpassi e continui colpi di scena, la squadra del presidente Nino Giordano raccoglie due punti preziosi che, oltre a consolidare il quinto posto in classifica, lasciano ancora aperti i giochi per accedere alla pool Promozione, a tre gare dal termine della prima fase (Spoleto è quarta, a +2. Perentorio il successo per 3-0 degli umbri contro Cantù, alla prima di Luca Monti in panchina).
Il premio di migliore in campo va a Michele Grassano (20 punti) che, protagonista della riscossa Real tra quarto e quinto game, ha vinto al fotofinish il confronto con Luis Joventino, anche lui autore di una prova maiuscola (20 punti).

La cronaca del match – Ecco i sestetti di partenza del derby di Puglia. Coach Licchelli schiera la diagonale palleggiatore-opposto targata Mariella-Bigarelli L., i martelli Ruiz e Astarita, i centrali Torsello e Smiriglia e, per concludere, il libero Percoco. Mister Spinelli risponde con Marchiani in cabina di regia, Cetrullo opposto, Grassano e Joventino in posto 4, Luppi ed Erati al centro ed, infine, con Casulli alla guida del reparto arretrato.
Nella bolgia del PalaIngrosso, si viaggia a ritmi altissimi sin dalle prime battute di gioco: all’inizio sprint del Real (2-5, a segno Luppi) fa da contraltare la pronta reazione dei padroni di casa (8-6, ace di Smiriglia). Il doppio ace di Grassano e il muro imperioso di Joventino su pipe di Ruiz riportano nuovamente avanti la Gioiella Micromilk (11-14), spietata nel trovare l’allungo decisivo con Luppi al servizio (12-16). Il duo Joventino-Grassano continua a macinare punti (16-19), ribattendo colpo su colpo alle offensive dei giallorossi. Nonostante l’attacco out di Astarita (18-23), la Pag Volley Taviano non demorde e torna ad insidiare la metà campo gioiese (21-23). Il tentativo di rimonta, però, va a vuoto. La palla piazzata di Grassano (21-24) e la parallela risolutrice di Cetrullo chiudono i conti sul 22-25 finale.
Al ritorno in campo, la reazione veemente della squadra salentina, guidata da Ruiz e Bigarelli L., travolge letteralmente la truppa biancorossa (5-0, 12-5). Grazie all’incisività al servizio di Joventino e Grassano, la Gioiella Micromilk torna a minare le certezze avversarie (15-14), lotta punto a punto (20-19) e resta sulle tracce di Mariella e compagni (22-19, 22-21 block out di Joventino). I ragazzi del mister Licchelli, però, sono bravi a non mollare il pallino del gioco fino alla fine, riportando così il match in parità (1-1), grazie ad un fendente imprendibile di Astarita da zona 4 (25-23).
Nel terzo atto del derby, la battaglia si evolve sempre sul filo dell’equilibrio (9-10 colpo di seconda intenzione di Mariella, 12-13 palla piazzata di Grassano). A seguire, il doppio errore in attacco di Cetrullo (15-13) manda in onda il sorpasso salentino e costringe il mister Spinelli al cambio della diagonale titolare (in campo Link e Bernardi). Trascinata da un implacabile Bigarelli L., i padroni di casa continuano a spingere forte sull’acceleratore (18-15) e il gap aumenta a +4 (19-15). Rientrato in campo assieme a Marchiani, Cetrullo guida la remuntada Real (21-20), completata e impreziosita da due muri incredibili di Scopelliti (21-22). I colpi di scena si susseguono a ripetizione. Dall’altra parte della rete, Mariella piazza due aces pesantissimi, che capovolgono nuovamente la situazione (24-22). È l’attacco di Bigarelli L. a risolvere il duello (25-23), il Taviano si porta avanti nel computo set (2-1) e per il Real si fa tutto più difficile.
Grande equilibrio anche nel quarto game (15-15), sino all’exploit di un monumentale Grassano. Lo schiacciatore foggiano decide che è tempo di cambiare marcia, si carica la squadra sulle spalle e lancia la fuga biancorossa (16-20). I gioiesi non arrestano più la loro corsa e portano il derby al tie-break (19-25, decisivo l’ace di Scopelliti).
Nell’ultimo parziale di un incontro al cardiopalma, è ancora Grassano a fare la differenza tra le fila Real (2-5). Al giro di campo, la Gioiella Micromilk è avanti 6-8. Il servizio di Scopelliti e i muri di Erati (7-13) fanno crollare il fortino della Pag. I ragazzi del mister Spinelli si avvicinano a passi da gigante al successo (9-14). L’errore in battuta di Bigarelli L. (9-15) decreta la fine delle ostilità e così anche il derby di ritorno si colora di biancorosso.

Ufficio Stampa New Real Volley Gioia
Gianluca Falcone